Pastificio-Barbieri-anni-30-sito-eng

Produrre pasta del territorio con tutti i vantaggi del prodotto “artigianale” ma con il sostegno e le garanzie delle metodologie della produzione “industriale”.

Produrre una pasta secondo la tradizione del territorio che si contraddistingua per avere tutti i plus del prodotto “artigianale” ma con il sostegno e le garanzie delle metodologie della produzione industriale. Selezionare le materie prime migliori per produrre pasta industrialmente con le moderne attrezzature che la tecnologia offre. Mantenere nel tempo uno standard elevato e una qualità improntata alla tradizione, sempre guidata dall’esperienza artigianale acquisita negli anni. Rispettare le materie prime evitando le trasformazioni organolettiche che potrebbero danneggiarle. Questo significa adottare un processo di essiccazione a bassa temperatura e a lunga durata che rispetti le caratteristiche delle materie prime per preservarne le proprietà e le peculiarità di gusto, profumo e consistenza nel prodotto finito.

Una lunga storia legata al territorio

1956 Nasce a Cento il Pastificio Andalini e Aleotti, una piccola bottega artigianale di pasta fresca
   
1962 Nuovo piccolo stabilimento per la produzione di pasta secca
   
1967 Arrigo Andalini, alla ricerca dell’innovazione legata alla tradizione del territorio, sviluppa l’assortimento di pasta con nuovi formati, tipologie e ingredienti come “la pasta con spinaci”,“i maccheroni al torchio” e le “tagliatelle in vassoio”
   
1981 Massimo Andalini, figlio di Arrigo, acquisita la giusta esperienza lavorativa, rileva l’attività.
   
1992 Nasce il Pastificio Andalini Massimo & C.
   
2001 Trasformazione in Pastificio Andalini S.r.l. e costruzione di un nuovo e moderno stabilimento dotato di tecnologie all’avanguardia
   
2005 Acquisizione del pastificio La Sovrana di Puglia di Canosa di Puglia, per la produzione di paste speciali di semola nel territorio denominato il granaio d’Italia. 

Acquisizione delle certificazioni CSQA UNI EN ISO 22000, IFS BRC, Biologico (CCPB)

   
2010 Simona Andalini, figlia di Massimo, assume le redini dell’impresa ricoprendo il ruolo di AD
   
2012 Ristrutturazione completa del pastificio La Sovrana
   
2013 Passaggio della società a S.p.A.
   
2014 Lancio della nuova brand image e restyling dei packaging

Pastificio Andalini l'Azienda

img-ita-romagna

Cento

Dal 1956 a Cento nella provincia Ferrarese, il pastificio Andalini produce pasta secondo la tradizione tipica del territorio Emiliano.
Cento nel centro dell’Emilia, è equidistante dalle città di Ferrara, Bologna e Modena; terre della nascita della cucina emiliana e della cultura della pasta all’uovo.

 

Mission

Dal cuore dell’Emilia la pasta all’uovo, prodotta nel rispetto della storia e della cultura gastronomica del territorio, con l’amore dell’artigianalità unitamente ai controlli e alla sicurezza alimentare della moderna industria.

img-ita-puglia

Canosa di Puglia

Nel 2001 Andalini acquisisce il pastificio “La Sovrana di Puglia” a Canosa (BT).
La regione Puglia, conosciuta secondo tradizione come “il granaio di Italia“, produce circa il 22% della produzione nazionale, e può vantare una lunghissima tradizione pastaia specializzata nella lavorazione della semola. Per questa ragione Andalini ha scelto di predisporre un sito produttivo localizzato nella terra e nella tradizione della semola, per esprimere sempre il meglio di ogni prodotto del territorio.

 

Mission

Dalla Puglia, il Granaio d’Italia, la cultura della pasta mediterranea orientata ai formati speciali e al settore della pasta biologica.